Archivi categoria: Primo piano

Basta Restrizioni

Dopo un anno di restrizioni e sacrifici, i disagi delle famiglie e dei lavoratori sono allo stremo. Il bisogno di tornare a lavorare, di dare sostegno alla propria famiglia è strettamente necessario. Ora non si può più attendere, non ci sono più i risparmi, le piccole aziende rischiano di chiudere definitivamente (molte lo hanno fatto). I lavoratori chiedono semplicemente di tornare alla normalità. Perché tornare si può! E non è vero che occorrono ancora restrizioni e lockdown così severi. Analizziamo bene. Secondo alcuni studi, stare all’aperto non comporta il rischio di contagio e in particolar modo, stare sotto l’esposizione solare,…    Leggi tutto

Il Valore di una Vita.

Qualche giorno fa, sulle notizie riguardanti gli effetti di un vaccino, un titolo di un articolo recitava queste parole, “I benefici sono superiori ai rischi”. Potrebbe essere una visione positiva se in questo gioco tra benefici e rischi, non si giocasse con la vita delle persone. Non vogliamo soffermarci sull’efficacia o meno di un vaccino, ma su quello che le parole di quell’articolo possono suggerire.Riflettendo su queste parole ci siamo posti delle domande.Quanto Vale un Essere Umano?Quanto Vale la Vita di un Essere Umano?Queste due domande potrebbero all’apparenza avere lo stesso significato, ma vi assicuriamo che non è così! Quanto…    Leggi tutto

In nome della Libertà

In nome della libertà ognuno può esprimere la propria opinione In nome della libertà ognuno può avere il dubbio su un argomentazione In nome della libertà ogni persona ha diritto al lavoro senza obblighi imposti In nome della libertà ognuno ha il diritto di scegliere le cure idonee per se stesso In nome della libertà ogni bimbo ha il diritto di avere accanto la propria famiglia anche in situazioni di difficoltà; è la famiglia che va aiutata e sostenuta, l’allontanamento dei minori deve essere l’estrema decisione da prendere e solo in vie eccezionali. Libertà una parola utilizzata da molti, spesso…    Leggi tutto

Oltre la paura del Covid

È passato oltre un anno da quando il Covid è entrato prepotentemente nelle nostre vite cambiandole radicalmente. Sicuramente usciremo dalla sua morsa, forse tra qualche mese o anni non lo sappiamo ma ne usciremo. Quello che più ci preoccupa è “Come ne usciremo?”. Sicuramente diversi, forse più impauriti, arrabbiati, consapevoli. Nessuno può saperlo. Sicuramente però, ci faremo delle domande alle quali dovremmo dare una risposta. Il Covid è e sarà una brutta bestia, che ha portato morte e paura, ma sicuramente c’è qualcosa che ancor più del Covid forse ci rimarrà più impresso nella nostra mente. Facendo un passo indietro…    Leggi tutto

Emergenza Vita

Ci avete tolto il diritto alla libertà in nome del diritto alla salute… e i sacrifici degli italiani sono stati tanti e lo sono ancora e mai come ora l’emergenza covid si è tramutata in emergenza lavoro, emergenza cure di altre patologie, emergenza depressione, emergenza scuola, ma soprattutto EMERGENZA VITA.  Una vita gettata, in quanto nulla è cambiato dal marzo 2020 e pochi sono stati i traguardi raggiunti. La mancanza di celerità nelle decisioni e l’attuazione di scelte sbagliate non hanno fatto altro che danneggiare e danneggiarci in tutto. In sei mesi si è registrato un incremento della povertà, si…    Leggi tutto

Possiamo conoscere i numeri reali della pandemia? No

Il 5 marzo l’Istat ha pubblicato i dati sui decessi complessivi per qualsiasi causa avvenuti nel 2020, comparandoli con il quinquennio 2015-2019. Rispetto ai 645.619 decessi del quinquennio preso in esame dall’istituto, riporta per il 2020 che sono venute a mancare 746.146 persone, ben 100.526 in più. Potremmo senz’altro fermarci qui, in quanto più che plausibile essendo la nazione, come il mondo intero, in uno stato di emergenza pandemica. Però…viene da riflettere su ciò che è avvenuto nel 2020 per quanto riguarda la gestione dello stato di emergenza. Vediamo di riflettere su alcuni punti non ben chiari. Nello stadio iniziale,…    Leggi tutto

IL FALLIMENTO DELLA COMUNICAZIONE

E’ passato un anno dall’inizio della pandemia da Covid-19 e sembra che nulla sia cambiato, i media continuano a ossessionarci con notizie sempre più allarmanti, “la terza ondata, le numerose varianti sempre più contagiose, etc. …” mentre il nuovo governo si presenta diviso tra “tecnici” (ci dicono più competenti, ma allora perché pagare così lautamente una classe politica incompetente?) e politici, da sempre più interessati ai nostri voti che al nostro benessere.Tutto ciò mostra non solo il fallimento della politica, ma anche della comunicazione. Non è, infatti, accettabile che l’informazione dei media, (dai quotidiani ai tg e ai vari talk…    Leggi tutto

CON SCIENZA E COSCIENZA

I protocolli in campo sanitario, sono la standardizzazione di comportamenti diagnostico-terapeutici creati per avere omogeneità nell’assistenza e massimizzazione del rendimento di gestione. Purtroppo oggi più che mai stiamo assistendo a quanto in realtà possono essere dannosi, se applicati alla lettera senza discernimento e autocoscienza. La paura di sbagliare ha soggiogato molti professionisti, tanto da nascondere dietro ai protocolli anche la loro deontologia professionale.Queste linee guida varate dal ministero della sanità, dovrebbero dare indicazioni generali su come trattare ogni singola patologia, purtroppo da linee guida, sono diventati una vera “Bibbia” per poter muoversi nei grandi numeri. Si perché è di questo…    Leggi tutto

Vaccini e Mutazioni

Variante inglese, variante brasiliana, variante sudafricana… sono le mutazioni che si stanno sviluppando intorno a questo virus. Sars-Cov-2 è talmente mutante che ogni passo che si fa in avanti nell’ambito medico risulta essere altrettanto indietro. E qui viene fuori il discorso vaccini…Molti hanno fiducia in questo ambito, ma di fronte ad un virus mutante quante probabilità ci sono di diventarne immuni visto che ogni vaccino alla sua uscita potrebbe risultare già obsoleto e inefficace di fronte alle mutazioni? Allora che senso può avere investire tutto questo tempo e denaro su un elemento già “vecchio”? È peraltro molto rischioso per tutti…    Leggi tutto

Lockdown? No grazie

Si vocifera che da parte del nuovo governo ci sia l’idea di continuare a prolungare il lockdown. Si parla di zona arancione scuro per tutta la penisola con lo scopo di bloccare le varianti che stanno aumentando di nuovo il numero di persone contagiate. Siamo chiusi da circa ottobre e possiamo valutare che la situazione non ha avuto cali strepitosi e certo non possiamo dare la colpa a quel poco di libertà che ci è concessa. Bloccare tutto viene visto come l’unica via d’uscita ma a quale prezzo? È quasi un anno che alcune categorie non lavorano, altri hanno perso…    Leggi tutto

Emergenza Cure

A poco meno di un anno dell’inizio della diffusione della pandemia Sars-Cov-2, vorremmo fare delle riflessioni, in particolare parlare di un quesito che a noi del Loto sembra assolutamente evidente esporre. Parliamo del protocollo che a tutt’oggi i nostri medici hanno come riferimento base per far fronte a questa emergenza. Tale protocollo divulgato dal Ministero della Salute già nei primi mesi della pandemia, tratta e invita i medici a consigliare ai propri pazienti tre punti fondamentali: restare in casa in vigile attesa dell’evoluzione della malattia, prendere la tachipirina in caso di temperatura alta e solo in caso di gravità recarsi…    Leggi tutto

LA DISCRIMINAZIONE DEGLI INDIFESI

Oggi si parla molto di razzismo in senso stretto, della discriminazione tra razze diverse; sicuramente deplorevole, ma perché non si fa lo stesso rumore a livello internazionale per altre forme di discriminazione, ad esempio quella verso le famiglie indigenti, a cui vengono spesso sottratti i figli con la sola accusa di non avere i mezzi per potersene prendere cura? Così vengono allontanati dai genitori e chiusi in case famiglia che della famiglia hanno poco o niente, a cui lo Stato versa 700 euro al mese per ogni bambino. Perché quei soldi non vengono dati ai genitori in modo che possano…    Leggi tutto

Amarsi è un diritto?

“La democrazia esiste dove non c’è nessuno così ricco da comprare un altro e nessuno cosi povero da vendersi” Jean-Jacques Rousseau Cari lettori, le vicende di Bibbiano ci fa vedere lo spettro della corruzione e della illegalità più atroce del nostro Paese, una pubblica amministrazione senza scrupoli a danno di bambini strappati alle loro famiglie. Assistiamo al più crudele uso dei soldi pubblici dei cittadini lavoratori italiani quale espressione di un potere demandato dove non esiste controllo. Dove lo Stato è padrone e carnefice e non custode dei suoi beni cioè il capitale umano. Ricordo ancora le parole di monito…    Leggi tutto

CONOSCERE LA verità PROTEGGE I DIRITTI UMANI

Parte 3 Abbiamo visto Bare senza bandiere tricolore, eppure sono gli eroi italiani, di una morte annunciata da ritardi inaccettabili, da ordinanze ministeriali e Regionali scellerate per alleggerire gli ospedali! per abbattere ogni barriera dettata dalla avidità e ignoranza dei singoli governanti stolti ed incapaci, dalla scellerata azione di operazioni finanziarie che favoriscono caos, catastrofi e perdita di diritti umani. Gli uomini di palazzo, legiferano lontani dal territorio, indifferenti alla domanda di aiuto del loro popolo. In questi giorni abbracciamo la tristezza e la disperazione di troppe famiglie senza lavoro, senza soldi, senza istruzione scolastica, senza affetti parentali, senza risposte…    Leggi tutto

CONOSCERE LA verità PROTEGGE I DIRITTI UMANI

Parte 2 LA PANDEMIA ITALIANA Il 30 gennaio 2020, in seguito alla segnalazione da parte della Cina (31 dicembre 2019) di un cluster di casi di polmonite ad eziologia ignota, nella città di Wuhan, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale. Il giorno successivo il Governo italiano, dopo i primi provvedimenti cautelativi adottati a partire dal 22 gennaio, tenuto conto del carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia, ha proclamato lo stato di emergenza e messo in atto le prime misure contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale” Seguiranno i numerosi decreti ministeriali a partire dal 23…    Leggi tutto

CONOSCERE LA verità PROTEGGE I DIRITTI UMANI

Parte 1 In questo momento delicato della nostra vita dove la salute è intesa come benessere psicofisico e socio-economico, sicuramente ci stiamo interrogando sulle incertezze, su cosa sta accadendo alle nostre storie di vita, oramai da più di due mesi, con una ricerca dei fatti storici ed attuali, che possa aiutarci a capire se, finora, è stato fatto tutto quello che prevede il diritto alla salute pubblica sancito nel diritto internazionale art.43, per il contenimento di una pandemia.    Il dovere di chi cerca la verità, trova utile incrociare tre aspetti: una visione diacronica (storica), una sincronica (attuale) e il movente……    Leggi tutto

La solidarietà al tempo del Covid 19

Durante questa pandemia si è visto il grande cuore che le persone hanno dimostrato di aver messo in azione, nonostante il forzato distanziamento sociale. In molti si sono adoperati per aiutare e senza perdere un solo attimo, si sono messi a disposizione con altruismo e generosità. Chi ci governa dovrebbe prendere esempio da ciò, anzi, dovrebbe essere stato l’opposto! Molte persone che ci governano occupano il loro tempo a giudicare e criticare piuttosto che a rimboccarsi le maniche per aiutare chi ha veramente bisogno in questa emergenza. È arrivato il tempo di guardare alla politica, ed a chi ci rappresenta,…    Leggi tutto

Difficile pensare alla festa del 1 Maggio. Il mondo del lavoro è in lutto.

Migliaia di lavoratori stanno perdendo il lavoro, migliaia di aziende sono sull’orlo del fallimento. In questo momento non è facile rendersi conto della situazione reale poiché la cassa integrazione e gli ammortizzatori sociali stanno tamponando la falla che però non smette di imbarcare acqua. Quando il lockdawn sarà definitivamente cessato l’Italia si troverà a far conto con i lutti economici, amministrativi e sociali a cui la mala gestione dell’emergenza ha portato. Potremmo essere in grado ancora di rialzarci, ma non c’è tempo da perdere; in molti, in troppi, dentro e fuori dall’Italia stanno appollaiati sul pennone della nostra bandiera come…    Leggi tutto

Il Non Trascurare

In questo momento così difficile e emotivamente coinvolgente, non stiamo qui a giudicare le azioni compiute o non compiute dei nostri governanti. È facile porsi dall’altra parte e dire e giudicare con estrema facilità l’operato altrui. Il motivo per cui ci sentiamo di scrivere in questo momento è invitare ognuno di noi alla riflessione, in riflessione di ciò che è veramente utile e necessario nella gestione di una nazione, soprattutto ciò che un paese non può trascurare. Questo periodo dovrebbe lasciarci un buon insegnamento e spero che tutti coloro che da ora in poi sentiranno la “vocazione” politica ne tengano…    Leggi tutto