VOGLIAMO CHE SIA FATTA LUCE, MANTENIAMO ALTA L’ATTENZIONE

Guardo i telegiornali e si parla di tutto fuorché dei bambini violati, strappati dalle loro famiglie.
Hanno velocemente tolto le notizie e ci si domanda come mai un caso di così straordinaria importanza venga insabbiato e tanti altri resi fragorosi.
Sicuramente si dovrebbe porre la massima attenzione ai problemi delle violenze sui minori e sulle famiglie.
Si leggono su internet notizie di falsi documenti e lavaggio del cervello per allontanare i figli dalle famiglie, cosa disumana e assolutamente troppo grave per lasciare che cada nel silenzio.
I media hanno dimenticato queste notizie che riguardano tanti bambini innocenti, alcuni politici fanno conferenze stampa prive di un accenno a questi fatti, le fazioni religiose tacciono.
La speranza che ci proponiamo è che le persone che hanno ancora umanità possano intervenire, far sentire il proprio urlo di disperazione perché non ci si fermi di fronte a questi abusi e non si dimentichi quanto è successo all’interno di certe strutture di affido.
Su un articolo si legge:
<< Secondo il quadro accusatorio, quello che veniva spacciato per un modello istituzionale da emulare sul tema della tutela dei minori abusati, altro non era che un illecito business ai danni di decine e decine di minori sottratti alle rispettive famiglie. I destinatari delle misure cautelari sono accusati, a vario titolo, di frode processuale, depistaggio, abuso d’ufficio, maltrattamenti su minori, lesioni gravissime, falso in atto pubblico, violenza privata, tentata estorsione, peculato d’uso.
I minori venivano allontanati dalle rispettive famiglie attraverso le “più ingannevoli e disparate attività”. Tre queste, sempre secondo la ricostruzione dei militari, relazioni mendaci, disegni dei bambini artefatti attraverso la mirata “aggiunta” di connotazioni sessuali, terapeuti travestiti da personaggi “cattivi” delle fiabe messi in scena ai minori in rappresentazione dei genitori intenti a fargli del male, falsi ricordi di abusi sessuali ingenerati con gli elettrodi. >> (https://bologna.repubblica.it/cronaca/2019/06/27/news/reggio_emilia_falsi_documenti_per_allontanare_bambini_dalle_famiglie-229743324/)
Impossibile dimenticare quanto è successo.
Impossibile lasciar correre.
Impossibile non agire.
La politica deve occuparsi urgentemente della tutela della famiglia e dei minori.
Se ci si concentrasse su questo si creerebbero nuove e sane aspettative, nuovi principi e fiducia nello Stato e nei suoi rappresentanti.
La fiducia va riconquistata cambiando le cose, i comportamenti e le regole.
La famiglia e i figli sono il pilastro della nostra nazione, se li rendiamo forti e stabili tutta la nazione potrà beneficiarne.

Movimento politico Il Loto
Elena Maina