PROTEGGIAMO TUTTI I BAMBINI E LA FAMIGLIA

Hanno violato la cosa più preziosa che abbiamo al mondo, i bambini e la famiglia, la vogliono distruggere senza scrupolo usando ogni mezzo disumano.

Il bambino è Sacro, puro più degli uomini, ed è stato usato come merce, abusato e torturato.

La famiglia è Sacra ed è stata smembrata, divisa, calpestata.

Il Centro Studi Hansel e Gretel, la Onlus coinvolta nell’inchiesta ha svelato l’orrore degli affidamenti dei bambini a Bibbiano insieme alla rete dei servizi sociali della Val d’Enza nel Reggiano, inoltre la Procura di Reggio Emilia avrebbe appena sventato un secondo “caso Veleno”. L’inchiesta Veleno si riferisce ai fatti avvenuti tra il 1996 e il 1998 sedici bambini vennero strappati dalle proprie famiglie tra Massa Finalese e Mirandola su indicazione dei servizi sociali. I bambini sarebbero stati vittime di una rete satanica di pedofili, che li costringeva ad assistere e compiere sacrifici umani nei cimiteri. Nessuno dei sedici bambini è più tornato a casa: nel corso delle indagini, conclusesi nel 2014 con l’assoluzione di metà degli indagati, una madre si è suicidata gettandosi dal quinto piano e Don Govoni, il parroco accusato, è morto d’infarto. (https://www.lapressa.it/notiziario/la_provincia/orrore-di-bibbiano-onlus-coinvolta-la-stessa-della-bassa-modenese?fbclid=IwAR27ddC-JDTZoZxXmBJng9YsstDMWr7MzlQWm08hDv8vN858TjNjm–PIkw)

Quello che è venuto alla luce in questi giorni purtroppo è una realtà da oltre 20 anni.

Quello che è accaduto è umanamente devastante.

Ogni bambino è un nostro figlio ed è nostro dovere tutelarlo e proteggerlo.

I bambini di Bibbiano insieme a tutte le altre decine e decine vittime, meritano giustizia e non il silenzio.

I media non parlandone più, vengono meno ad un loro dovere, un atto d’importanza fondamentale, la giusta informazione… lasciandosi dietro lo spettro di tante vite “rubate”.

Non facciamo cadere il silenzio su queste vicende!

Le Procure si sono attivate, a noi spetta il dovere di non permettere che si insabbi per l’ennesima volta un fatto che mai più dovrà accadere.

E’ arrivato il momento per il governo di mettere mano su una seria legislazione sugli affidamenti. Troppe lacune hanno contribuito a questo scempio.

Ma soprattutto, chi spiegherà a questi bambini che sono stati sottratti dalle loro famiglie, dal loro papà e dalla loro mamma per scopo di lucro? Chi gli ridarà il tempo e la serenità da vivere con le loro famiglie, che gli sono stati tolti per sempre?

Già, infatti chi prende in affido un bambino percepisce un indennizzo di circa 1500 euro.!

Tutto questo SOLO PER SOLDI!

Anche alcune fazioni politiche sono coinvolte in questa vicenda.

Urge disperatamente una politica che agisca con AMORE PER L’UMANITA’.

Il degrado non avrà fine se non alziamo la voce e cominciamo a cambiare rotta verso scelte, a partire dal nostro quotidiano, che siano volte al rispetto dei valori umani di Verità, Pace, Amore, Rettitudine e Non violenza.

Le persone che aderiscono al movimento politico IL LOTO credono fermamente in questi valori e nell’urgenza di cambiare rotta verso una politica fatta di azioni coerenti con i valori umani.

Elena Maina