Archivi categoria: Primo piano

CONOSCERE LA verità PROTEGGE I DIRITTI UMANI

Parte 3 Abbiamo visto Bare senza bandiere tricolore, eppure sono gli eroi italiani, di una morte annunciata da ritardi inaccettabili, da ordinanze ministeriali e Regionali scellerate per alleggerire gli ospedali! per abbattere ogni barriera dettata dalla avidità e ignoranza dei singoli governanti stolti ed incapaci, dalla scellerata azione di operazioni finanziarie che favoriscono caos, catastrofi e perdita di diritti umani. Gli uomini di palazzo, legiferano lontani dal territorio, indifferenti alla domanda di aiuto del loro popolo. In questi giorni abbracciamo la tristezza e la disperazione di troppe famiglie senza lavoro, senza soldi, senza istruzione scolastica, senza affetti parentali, senza risposte…    Leggi tutto

CONOSCERE LA verità PROTEGGE I DIRITTI UMANI

Parte 2 LA PANDEMIA ITALIANA Il 30 gennaio 2020, in seguito alla segnalazione da parte della Cina (31 dicembre 2019) di un cluster di casi di polmonite ad eziologia ignota, nella città di Wuhan, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale. Il giorno successivo il Governo italiano, dopo i primi provvedimenti cautelativi adottati a partire dal 22 gennaio, tenuto conto del carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia, ha proclamato lo stato di emergenza e messo in atto le prime misure contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale” Seguiranno i numerosi decreti ministeriali a partire dal 23…    Leggi tutto

CONOSCERE LA verità PROTEGGE I DIRITTI UMANI

Parte 1 In questo momento delicato della nostra vita dove la salute è intesa come benessere psicofisico e socio-economico, sicuramente ci stiamo interrogando sulle incertezze, su cosa sta accadendo alle nostre storie di vita, oramai da più di due mesi, con una ricerca dei fatti storici ed attuali, che possa aiutarci a capire se, finora, è stato fatto tutto quello che prevede il diritto alla salute pubblica sancito nel diritto internazionale art.43, per il contenimento di una pandemia.    Il dovere di chi cerca la verità, trova utile incrociare tre aspetti: una visione diacronica (storica), una sincronica (attuale) e il movente……    Leggi tutto

La solidarietà al tempo del Covid 19

Durante questa pandemia si è visto il grande cuore che le persone hanno dimostrato di aver messo in azione, nonostante il forzato distanziamento sociale. In molti si sono adoperati per aiutare e senza perdere un solo attimo, si sono messi a disposizione con altruismo e generosità. Chi ci governa dovrebbe prendere esempio da ciò, anzi, dovrebbe essere stato l’opposto! Molte persone che ci governano occupano il loro tempo a giudicare e criticare piuttosto che a rimboccarsi le maniche per aiutare chi ha veramente bisogno in questa emergenza. È arrivato il tempo di guardare alla politica, ed a chi ci rappresenta,…    Leggi tutto

Difficile pensare alla festa del 1 Maggio. Il mondo del lavoro è in lutto.

Migliaia di lavoratori stanno perdendo il lavoro, migliaia di aziende sono sull’orlo del fallimento. In questo momento non è facile rendersi conto della situazione reale poiché la cassa integrazione e gli ammortizzatori sociali stanno tamponando la falla che però non smette di imbarcare acqua. Quando il lockdawn sarà definitivamente cessato l’Italia si troverà a far conto con i lutti economici, amministrativi e sociali a cui la mala gestione dell’emergenza ha portato. Potremmo essere in grado ancora di rialzarci, ma non c’è tempo da perdere; in molti, in troppi, dentro e fuori dall’Italia stanno appollaiati sul pennone della nostra bandiera come…    Leggi tutto

Il Non Trascurare

In questo momento così difficile e emotivamente coinvolgente, non stiamo qui a giudicare le azioni compiute o non compiute dei nostri governanti. È facile porsi dall’altra parte e dire e giudicare con estrema facilità l’operato altrui. Il motivo per cui ci sentiamo di scrivere in questo momento è invitare ognuno di noi alla riflessione, in riflessione di ciò che è veramente utile e necessario nella gestione di una nazione, soprattutto ciò che un paese non può trascurare. Questo periodo dovrebbe lasciarci un buon insegnamento e spero che tutti coloro che da ora in poi sentiranno la “vocazione” politica ne tengano…    Leggi tutto

Il Destino di una Nazione

Ogni nazione ha un destino segnato da coloro che muovono le pedine e fanno il proprio gioco. La sua stabilità, come la sua rinascita o la sua distruzione, è legata alla saggezza della classe politica che ne fa le veci. Garantire una buona conduzione che permetta di far vivere al meglio il proprio popolo e preservare il proprio territorio è il fulcro centrale di una politica valida e corretta. Come si può gestire un Governo permettendo la sua frammentazione e disgregazione e rendendolo fragile in tutti i campi? Solo uomini o donne virtuose possono essere alla guida di un popolo,…    Leggi tutto

Il Gioco delle parti

Il risveglio non nasce dal cambiamento dei protagonisti, non nasce dalla variazione dei loghi, non si sviluppa attraverso nuovi motti. Se il burattinaio è sempre lo stesso, il resto del cast è costituito solo da semplici attori. Il cambiamento è uno stato di coscienza che rende le persone nuove, migliori e protese all’ascolto in particolare dei giovani, alla risoluzione di problemi di lavoro ed economici delle famiglie e del Paese, alla loro protezione, non con tanti slogan televisivi ma con concretezze.

“Sull’orlo del precipizio”

Anche le sorti dell’Ilva sul tavolo da gioco dei grandi imprenditori internazionali. Uno dei più grandi colossi dell’economia italiana rischia di chiudere con la conseguenza di vedere altre famiglie in mezzo alla strada. Rinascita e Unione sono le parole chiave per voltare pagina al passato. Coerenza, Competizione e Coraggio sono gli strumenti per vivere il presente…!

Omertà e incoscienza

Il silenzio che si è diffuso dietro la questione sugli affidi ci fa comprendere quanto la casta e i grandi poteri siano implicati in questa vicenda… ma quello che stupisce è il silenzio o meglio il taciturno pensiero di alcune persone sempre pronte ad attaccare o a difendere per qualsiasi situazione che riguarda il sociale. Essere nella coscienza e nella verità è l’unica strada da percorrere sia come cittadini che come governanti.

Un Esercito Genitoriale INVISIBILE

Gli Esperti della Famiglia forse conoscono le caratteristiche di contesti maltrattanti, la giustizia conosce le procedure per persone maltrattanti, i servizi sociosanitari sono abituati a cercare il maltrattamento… Ma nessuno è pronto a riconoscere la famiglia maltrattata: la descrizione di essa non è scritta in nessun libro di pedagogia, di medicina, di psichiatra, di psicologia, di psicoterapia, di mediazione familiare, etc.… Un ‘entità relazionale non conosciuta! Solo la Costituzione con i suoi articoli 29,30,31, ha previsto come tutelare il rischio di sviluppo di famiglia maltrattata: ” la Repubblica deve proteggere la maternità, l’infanzia e la gioventù, favorendo gli istituti (come,…    Leggi tutto

GENITORE SI NASCE…

“Nel lavoro di crescere i figli, le cose importanti si fanno momento per mo- mento, mentre accadono i fatti della vita. Non esistono lezioni, né momenti specifici per imparare (Winnicott, 1993, p. 31).” GENITORE SI NASCE… …e fare il genitore è l’unico modo per (imparare a) essere madre e padre. Cari Lettori, carissimi Genitori davanti a questo silenzio istituzionale, Noi de Il Loto vogliamo continuare a dialogare con voi e ricordare “cosa significa essere genitore”, un sentire naturale, soffocato in questi tristi giorni sulle vicende degli affidi illeciti, con tante domande …dubbi, incertezze, che hanno tolto la naturale percezione di…    Leggi tutto

Per il rispetto delle Istituzioni, la via maestra è il Voto

Anche se siamo in una Repubblica Parlamentare, dove è il parlamento che decide il governo e dove è il Presidente della Repubblica che decide il da farsi e valuta tutte le possibilità per portare avanti una legislatura, per rispetto degli italiani, è per noi doveroso tornare al voto al più presto. Abbiamo vissuto, in passato, le conseguenze di tante situazioni simili ed è giusto che il Presidente Mattarella prenda atto di questo e faccia tornare al più presto alle urne… È il popolo che deve decidere da chi farsi rappresentare… Diamo di nuovo voce al popolo. Movimento politico Il Loto

OCCORRE RIFORMARE IL SISTEMA

C’è una proposta di legge presentata dalla senatrice Ronzulli lo scorso Luglio, per colmare le lacune legislative in materia di minori. http://www.senato.it/leg/18/BGT/Schede/FascicoloSchedeDDL/ebook/52002.pdf Io l’ho letta e la buona volontà c’è, ma la trovo carente in alcuni aspetti fondamentali, poiché si limita a correggere le leggi vigenti ma non si parla di riformare alcuni meccanismi che hanno portato a ciò che è ora emerso dalla indagine Angeli e Demoni: I Giudici onorari dovrebbero essere scelti con criteri diversi. Dovrebbero sostenere un esame di ammissione e dimostrare di conoscere leggi e diritti di bambini e genitori oltre ad avere conoscenza ed esperienza…    Leggi tutto

L’altra faccia della medaglia

Chi non è rimasto inorridito dai fatti che iniziando al Bibbiano si stanno diffondendo a macchia d’olio in tutta Italia? Abbiamo visto come orrori che una normale mente mai avrebbe potuto pensare e mettere in atto. Bambini tolti ai genitori per essere dati in affido attraverso procedure a dir poco criminali. Noi de Il Loto siamo in prima linea nel combattere tutti questi orrori. Sappiamo per certo che tutto questo non finirà qui. Sappiamo che ci saranno condanne, sappiamo che altri vasi pieni di orrore verranno aperti. Ma sappiamo anche che quando esseri cosi privi di scrupoli attuano orrori simili,…    Leggi tutto

CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL’INFANZIA TANTE BELLE PAROLE, MA NEI FATTI..

Non sarà la crisi di governo a farci smettere di parlare dei diritti dei bambini violati. Non possiamo assolutamente permettere di abbassare l’attenzione sui bambini, per noi del movimento politico il Loto sono al primo posto. <<Ministero della salute italiana. Convenzione sui diritti dell’infanzia ….La Convenzione tutela, … il diritto di esprimere la propria opinione (art. 12) e ad essere informati (art. 13). I bambini hanno diritto …di avere un’istruzione (art. 28 e 29), quello di giocare (art. 31) e quello di essere tutelati da tutte le forme di sfruttamento e di abuso (art. 34). La Convenzione sollecita i Governi…    Leggi tutto

DIRITTI DELL’INFANZIA NELLA CONVENZIONE ONU

“Il minore può sollevare reclami a specifiche violazioni dei propri diritti” La Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza rappresenta un testo giuridico di eccezionale importanza poiché riconosce, in forma coerente, tutti i bambini e tutte le bambine del mondo come titolari di diritti civili, sociali, politici, culturali ed economici. È composta di 54 articoli e da tre Protocolli opzionali, concernenti i bambini in guerra, lo sfruttamento sessuale e le procedure di reclamo (che consente anche ai minorenni – individualmente o in gruppo – di sollevare reclami relativi a specifiche violazioni dei propri diritti). Fra i principi fondamentali dei diritti…    Leggi tutto

Un’unica casta: l’Umanità

Con l’avvento del web, le emozioni delle persone vengon fuori come nuvole a ciel sereno. Si parla di tutto, nel bene e nel male, dall’odio all’Amore. Ma quello che mi travolge, è ascoltare il sentimento che si muove nel giudicare senza un cuore. La semplicità con cui eventi anche tragici, vengono descritti con rancori e risentimenti forti, mi fa pensare. Chi siamo diventati? O forse lo eravamo già? Solo che ora, attraverso i social è tutto più palese. Infierire su una tragedia con un parlare ignobile anche da chi, nella società, ha il ruolo di istruire ed insegnare i veri…    Leggi tutto