Tutti gli articoli di Redazione

IL MONDO CHE VOGLIAMO

“Sulla terra c’è abbastanza per soddisfare i bisogni di tutti ma non per soddisfare l’ingordigia di pochi” (M. K. Gandhi) Un amico, un ex parlamentare del M5S, mi chiedeva “Sì, ma qual è il vostro programma politico?” Quest’articolo è la risposta a quella domanda. Per meglio comprendere proviamo a porci altre domande e a cercarne le risposte …. Cos’è la società che ci circonda? Ci piace questa società? Cosa ha determinato ciò che non ci piace? Cosa vorremmo creare di nuovo per essa? Qual è l’obiettivo per il futuro nostro e delle nuove generazioni? Quello che appare più evidente è…    Leggi tutto

Ricominciare da zero

Il tempo scorre, il ticchettio delle sue lancette scorre e nessuno potrà tornare indietro e la vita passa aspettando un domani migliore. Mentre passeggio nella natura in questi giorni di freddo e notti gelide, osservo scorgere dalla neve delle margherite con tutto il loro splendore come se freddo e gelo non fossero mai arrivati. E in silenzio, con tutta la loro bellezza, si aprono al cielo come se niente fosse stato. La magia del creato è meravigliosa e noi uomini non ci aggiorniamo della sua immensità. Noi, ai qual è stato dato il dominio della terra, noi prediletti, non ci…    Leggi tutto

Sanità come diritto assoluto non come optional

Dagli ultimi aggiornamenti dell’IPS Indice di Performance Sanitaria, sviluppato dall’Istituto Demoskopika, non possiamo non parlare di un argomento così importante e caro a tutti come la Sanità. Secondo le analisi emerse, circa tredici milioni di italiani hanno rinunciato a curarsi per motivi economici, per le lunghe liste di attesa e per un sistema sanitario inefficiente. Dati confermati anche dal tasso di mortalità che nello scorso anno ha equiparato un totale di decessi simile ad un giorno durante la prima guerra mondiale e ad un giorno della seconda guerra mondiale. Decessi simili, quindi, a dati registrati nei tempi di guerra in…    Leggi tutto

COSI’ MUORE LA DEMOCRAZIA

PREMESSA Quella che segue è una libera traduzione di Indro Montanelli che trae, da uno scritto di Platone, un’immagine incredibilmente veritiera delle odierne distorsioni democratiche e che, noi del Loto, riteniamo dovrebbe indurre a una riflessione di cambiamento che coinvolga la massima parte dell’attuale società civile. COSI’ MUORE LA DEMOCRAZIA Quando la città retta a democrazia si ubriaca di libertà confondendola con la licenza, con l’aiuto di cattivi coppieri costretti a comprarsi l’immunità con dosi sempre massicce d’indulgenza verso ogni sorta di illegalità e di soperchieria; quando questa città si copre di fango accettando di farsi serva di uomini di…    Leggi tutto

“Governanti… ingovernabili”: il paradosso della politica.

Basta andare a leggere i profili di comportamento di ogni politico che ci governa… e si legge l’ingovernabilità dei nostri governanti! Poiché non ci sono regole per controllare la corretta e giustificata assenza dal voto, attività che il cittadino paga al politico in governo, ci troviamo in balia di assenteismo parlamentare. L’articolo del 24 dicembre 2017 su Giornalettismo, sostiene che […] “Con assenza – precisa Openparlamento – si intendono i casi di non partecipazione al voto: sia quello in cui il parlamentare è fisicamente assente (e non in missione) sia quello in cui è presente ma non vota e non…    Leggi tutto

L’educazione ai Valori Umani

Quanto è importante l’educazione? Quanto ci aiuta l’educazione a vivere meglio la nostra vita e soprattutto attraverso l’educazione quanto potremmo essere attivi nel Mondo in cui viviamo? Educare nelle scuole (dal latino Educere “tirar fuori”) è uno dei compiti più importanti che gli insegnanti devono trasmettere ai bambini. Insegnare (dal latino in signare) vuol dire “imprimere un sigillo”, imprimere nella mente e non solo, un approccio propositivo verso la realtà che quotidianamente viviamo e sperimentiamo. Se noi osserviamo con attenzione la scuola moderna, ci porremmo subito una domanda. Cos’è rimasto della vera educazione all’interno della scuola. Più passano gli anni…    Leggi tutto

Violenza sui minori

L’ultima indagine di Interforze del 2016, ha rilevato verità preoccupanti per il mondo dei minori. Sulla stima di violenze subite dai minori, si denota che 5 mila, ossia 15 minori al giorno, in particolare modo di genere femminile, risultano vittime di abusi sessuali. L’articolo di repubblica.it pubblicato il 10 ottobre 2017 afferma: […] “I dati presentati sono allarmanti, fotografano una realtà di violenza continua in cui spesso sono proprio le mura di casa il luogo più pericoloso: sono state ben 1.618 (tre su 10) le vittime di maltrattamento in famiglia , per il 51% femmine, con un incremento del 12%…    Leggi tutto

Yoga e Istruzione

Nell’ambito delle istituzioni scolastiche, il Loto ritiene che il primo vero investimento in una società democratica sia indirizzata sull’individuo, sulla comprensione di sé e la fiducia in se stesso. Fornire allo studente ogni strumento di crescita personale che lo porti ad innalzare il suo livello di consapevolezza rispetto alla sua natura interiore, al suo ruolo nella società e ai valori umani. È quindi importante che all’interno di un programma scolastico culturale e scientifico, siano previsti momenti dedicati alla conoscenza di sé, a come acquisire il controllo dei propri sensi, nonché spazi dedicati all’educazione fisica spiritualmente intesa, come la meditazione, la…    Leggi tutto

Cara energia, ma quanto ci chiedi?

In questi giorni di inizio anno stanno circolando notizie alquanto allarmanti per il consumatore in relazione alle nostre bollette di energia elettrica. Già alla fine del 2017, ci avevano fatto gli auguri di buone feste anticipando l’ informazione dell’aumento del costo della luce di un 5,3%, ed è di questi giorni invece la notizia che i clienti domestici dovranno pagare gli insoluti che le aziende fornitrici di energia non sono in grado di incassare, dai cosiddetti utenti morosi. Notizie vere per il risultato finale al consumatore, ma credo che sia il caso anche sapere la verità di cosa c’è dietro.…    Leggi tutto

LA CRISI DEI VALORI

Spesso si parla di valori, di come debbano fondersi nella nostra vita e nella vita di chi ci governa per far sì che i pensieri e le parole di ognuno possano trasformarsi in azione. È tempo di campagna elettorale e più che mai questo parlare diventa assordante. Si scrivono e si pronunciano milioni di parole all’apparenza risolutrici di una crisi che ci attanaglia ormai da anni. Ogni partito sembra avere la panacea di tutti i mali, ogni politico, usufruendo di una dialettica perfettamente adatta allo scopo, ipnotizza coloro che desiderano ascoltare passivamente piuttosto che essere nell’azione. È il tempo dei…    Leggi tutto

Rosatellum 2.0, strategia per mantenersi le poltrone

La legge Rosatellum approvata dal Senato per le prossime elezioni è una legge elettorale il cui scopo principale è uno solo e unico. Grazie a questa legge, molto simile a quelle utilizzate già in passato, anche se con qualche variante, le fazioni politiche soprattutto quelle con percentuali statistiche più basse di consensi, avranno l’opportunità di continuare a governare il Paese, in quanto prevede la possibilità di coalizioni tra partiti al fine di ottenere più seggi e percentuali cumulative tali da garantirsi “più poltrone”. Di seguito, riportiamo l’articolo di Repubblica.it del 26 ottobre 2017 sul Rosatellum 2.0, per dare più informazione…    Leggi tutto

2018: “Strizzata di tasche agli Italiani”

2018: “Strizzata di tasche agli Italiani” Da gennaio 2018, per le famiglie italiane si aprono novità sul fronte delle spese: previsti rincari sulle bollette, sulla spesa al supermarket, sui ticket sanitari e tanto altro. Questa manovra costerà alle famiglie circa 952 euro di spese in più nel corso dell’anno (da fonte Adusbef). Rincari che graveranno su famiglie a reddito medio-basso e su nuclei familiari numerosi. Da fonte quotidianosanitá.it del 4 gennaio, si legge che secondo l’Eurostat “il 16% degli italiani non ha soldi per scaldare adeguatamente la propria abitazione, quasi il doppio della media UE. A rischio anziani, neonati, malati…    Leggi tutto

“Una Madre Patria maltrattante”…

“Una Madre Patria maltrattante”… che sviluppa nei cittadini un attaccamento insicuro ed evitante. Nella nostra amata madre Patria Italia comprarsi una casetta di legno per rifugio post terremoto non è vista come un azione eroica del povero sopravvissuto alla calamita terremoto…! Bensi è solo un abuso …contro una complessa procedura burocratica dei numerosi enti e ministeri coinvolti con i loro tempi biblici! L’emergenza casa dei terremotati senza tetto per i nostri amministratori NON è quindi un problema di emergenza umana e sociale,né per lo Stato né per i predicatori di pace. NON è un problema di una protezione e prevenzione…    Leggi tutto

UNA TASSA SULLA SPESA

Il 1°gennaio 2018 si apre con una “Pessima novella” a discapito dei consumatori. Entrano in vigore le disposizioni introdotte dall’art. 9-bis della legge di conversione del d.l. Mezzogiorno (legge 3 agosto 2017, n. 123) che riguardano in particolare i commercianti di generi alimentari. Secondo l’articolo fonte Studio Cataldi del 2 gennaio, “ dovranno essere distribuiti a pagamento i sacchetti trasparenti biodegradabili utilizzati per il trasporto di merci e prodotti sfusi, o come imballaggio primario nei reparti di gastronomia, macelleria, pescheria, ortofrutta e panetteria. Il legislatore si è così adeguato alle previsioni della direttiva UE 2015/720 del Parlamento europeo e del…    Leggi tutto

GLI ITALIANI VERSO LA POVERTÀ

GLI ITALIANI VERSO LA POVERTÀ In questo ultimo periodo, ci siamo trovati di fronte a tante notizie riguardanti il lavoro, l’occupazione, varie statistiche sulla crescita o meno del PIL e così via. Stando a quello che dicono e seguendo quello che pubblicano, si nota come la Verità sulla condizione economica italiana, venga mistificata da tante notizie anche contraddittorie, decantate dai media e dalla nostra classe politica. In data 6 dicembre 2017, esce la notizia tramite l’agenzia ANSA di questo comunicato: “QUASI UNA PERSONA SU TRE A RISCHIO POVERTÀ O ESCLUSIONE” Dati ISTAT: in 18 milioni a rischio Leggendo questo articolo,…    Leggi tutto

PENSIONI E PROMESSE

PENSIONI E PROMESSE “In futuro si andrà in pensione a 80 anni, l’anno dopo aver trovato il posto fisso.” (Maurizio Crozza) E’ un paradosso che si verifica decisamente troppo spesso quello di osservare i maggiori responsabili dei tagli assistenziali degli ultimi anni che vanno in tv a promettere, di aumentare le pensioni dopo averle tagliate, e di diminuire gli anni di lavoro dopo averli aumentati. Periodicamente, quasi sempre a ridosso delle elezioni, capita di accendere la tv e di dover assistere sempre al politico di turno che, magari dopo aver votato in Parlamento la legge Fornero, si presenta di fronte…    Leggi tutto

PASSATO, PRESENTE E FUTURO DELLE DONNE

“Le donne e i gatti faranno quello che vogliono e gli uomini e i cani dovrebbero rilassarsi ed abituarsi all’idea” (Robert A. Heinlein) Erano i famosi anni 60. Anni in cui i movimenti femministi imperversavano in tutta Europa reclamando quella parità di diritti che fino ad allora era stata loro negata. L’emancipazione femminile si era già concretizzata una ventina d’anni prima, durante la guerra, quando centinaia di migliaia di donne, che avevano i mariti al fronte, portarono da sole, sulle proprie spalle, tutto il peso che una famiglia (a quei tempi, spesso, numerosa) comporta. Ora, in quel ’68, la donna…    Leggi tutto

IL SENSO DEL DOVERE

In questa Italia, dove circa cinque milioni di persone vivono nella povertà e quattro milioni sono al limite di una condizione ad un passo dalla povertà, dove il Made in Italy e l’artigianato sono limitati a poche aziende superstiti, dove giornalmente si riscontrano notizie di chiusure di attività e perdite di lavoro, e dove alla soglia dei trent’anni di vita, ci si ritrova di fronte alla scelta di lasciare questo paese alla volta di paesi esteri al fine di realizzare i propri sogni, occorre quindi porsi una domanda: “Ma l’Italia è veramente in ripresa? I nostri governanti stanno espletando i…    Leggi tutto