IL FALLIMENTO

“Se non è rispettata la giustizia, che cosa sono gli Stati se non delle grandi bande di ladri?” (Sant’Agostino) L’idea (di cui avrei fatto volentieri a meno) di scrivere quest’articolo mi è venuta un paio di giorni fa, quando io e mia moglie abbiamo deciso di tornare a visitare Castelluccio di Norcia. Un posto, un luogo, in grado di farti innamorare … soprattutto durante la famosa “fiorita” del mese di Luglio. Quando ci siamo avviati, quindi, lo abbiamo fatto con lo stato d’animo di chi va a vedere uno dei posti più belli d’Italia; a due anni dal sisma, ci…    Leggi tutto

IL MURO – 3

“Il vero ipocrita è quello che non si rende più conto di mentire, quello che mente in tutta sincerità” (André Gide) Nella prima e nella seconda parte ho parlato di diversi problemi connessi all’immigrazione e di alcune potenziali soluzioni. In questa terza e ultima parte vorrei parlare del muro di cui, meno di tutti, ci si dà conto ma che, al pari dell’altri, crea divisioni e semina odio … il muro dell’ipocrisia. Poniamoci una domanda … perché tanti definiscono gli immigrati “disperati” solo perché vengono da un continente abitato principalmente da popolazioni povere? Non necessariamente, infatti, la povertà è sinonimo…    Leggi tutto

IL MURO – 2

“Se guardiamo in faccia ogni singolo rifugiato, in particolare i bambini e le donne, percepiamo la sua sofferenza. Chi sta meglio ha la responsabilità di aiutarli.” (Dalai Lama) Nella prima parte di questo lungo articolo ho parlato di un diverso modo di affrontare il fenomeno migratorio. Un modo che, come tutti i compromessi, sicuramente creerebbe anche insoddisfazione, ma che, al tempo stesso, ottimizzerebbe l’accoglienza, favorirebbe l’integrazione ed eviterebbe che situazioni paradossali o di tensione possano aumentare fenomeni negativi come l’intolleranza, il razzismo e la xenofobia. In questa seconda parte, invece, vorrei parlare delle colonie occidentali in Africa. Sì … colonie…    Leggi tutto

IL MURO – 1

“Le azioni più buone sono quelle che producono solo il bene” (anonimo) L’articolo che seguirà è un articolo difficile. Perché si pone l’arduo obiettivo di schivare pregiudizi, opinioni consolidate e punti di vista faziosi (talvolta capziosi), per approfondire un argomento spinoso in cui l’emotività, spesso, ha il sopravvento sulla ragione. Da anni, forse decenni, in Italia stiamo vivendo il fenomeno di un forte flusso migratorio che attraversa la nostra penisola per raggiungere tutta l’Europa. Durante questi anni l’Italia ha sempre svolto il proprio compito, lasciata sola, come ammesso recentemente dalla stessa Angela Merkel, ad affrontare un problema molto serio, difficile…    Leggi tutto

La fine di una democrazia o una democrazia mai esistita?

La fine di una democrazia o una democrazia mai esistita? Porre un “veto” dal latino vetare “vietare”… In un mondo dove l’illecito è divenuto negli anni “lecito”, dove la “bugia” è diventata verità, ogni giorno si pone un veto, anzi un “divieto” nei confronti della democrazia di un popolo sovrano. Chiediamoci perché sta succedendo tutto questo. Chiediamoci il perché, da elezioni considerate “libere” il pensiero di un popolo debba essere vanificato. Chiediamoci il perché un qualcosa fa sistematicamente dimenticare ad un popolo che deve ritenersi “sovrano” tanti fatti e soprusi. Banche “Private” salvate con i soldi dei cittadini. Politici indagati…    Leggi tutto

L’Istruzione … in distruzione!

Si leggeva in questi giorni accadere una mobilitazione nazionale … – Cit. ANSA del 23 aprile 2018 – “Scuola: 100 maestre sarde a rischio. Sciopero della fame per continuare a lavorare a scuola. Comincerà il 28 aprile e coinvolgerà anche una rappresentanza di maestre e maestri sardi, che dopo anni di insegnamento hanno perso l’abilitazione per insegnare. Un titolo che serviva per stare o in cattedra o nelle graduatorie ad esaurimento (Gae) che garantiscono la pole position per le supplenze. Tutto andato in fumo in seguito alla sentenza della plenaria del Consiglio di Stato. L’ultima speranza è poi svanita con…    Leggi tutto

L’incognita cannabis light e le future generazioni

Qualche giorno fa, passeggiando per le vie del centro della mia città, ho visto dei bambini di circa dieci anni uscire da un negozio tutti esaltati, tenevano in mano un lecca-lecca alla cannabis light che avevano comprato in uno dei tantissimi negozi che da qualche mese stanno avviando la propria attività su questo business. Resto ad osservarli incuriosita dalla loro reazione; i due si avvicinano al gruppetto di ragazzini loro amici e li invitano insistentemente ad assaggiare il “lecca-lecca alla canna”, tutti eccitati sottolineando il fatto che stavano mangiando della Cannabis. Stimolo ad una trasgressione legalizzata o cosa? Che idea…    Leggi tutto

I politici hanno smarrito la strada…

Lo scenario del Nuovo Tempo politico ci sta facendo vedere che non basta una data come quella del 4 marzo per garantire un cambiamento politico… Il benessere del mondo è conseguenza di come si agisce e ci si comporta e questo dipende dalla mente. La natura della mente dei nostri presunti o aspiranti governanti dipende dai loro pensieri e il Paese fiorirà soltanto quando i loro pensieri saranno basati sulla Verità. Il valore Umano della Verità è stato testimonianza della vita politica dei Grandi Uomini della Storia della Terra …in Italia cito alcuni nomi come Aldo Moro, De Gasperi….che hanno…    Leggi tutto

Morti nel compiere il loro dovere ma non per l’Inail

Lo scorso 20 marzo la notizia della morte di due vigili del fuoco avvenuto a Catania mi ha fatto prendere coscienza di una verità che non conoscevo, e credo che come me, ben pochi conoscano. Questi uomini coraggiosi che chiamiamo nel momento in cui il pericolo ci tocca, per l’Inail non esistono. Uomini che con professionalità ci soccorrono in un incendio, un incidente, in una calamità della natura come è stato per il terremoto del centro Italia del 2016, per lo stato non esistono. E non lo dico a caso. Il sindacato che li rappresenta ha scritto più volte alle…    Leggi tutto

IL MONDO CHE VOGLIAMO

“Sulla terra c’è abbastanza per soddisfare i bisogni di tutti ma non per soddisfare l’ingordigia di pochi” (M. K. Gandhi) Un amico, un ex parlamentare del M5S, mi chiedeva “Sì, ma qual è il vostro programma politico?” Quest’articolo è la risposta a quella domanda. Per meglio comprendere proviamo a porci altre domande e a cercarne le risposte …. Cos’è la società che ci circonda? Ci piace questa società? Cosa ha determinato ciò che non ci piace? Cosa vorremmo creare di nuovo per essa? Qual è l’obiettivo per il futuro nostro e delle nuove generazioni? Quello che appare più evidente è…    Leggi tutto

Ricominciare da zero

Il tempo scorre, il ticchettio delle sue lancette scorre e nessuno potrà tornare indietro e la vita passa aspettando un domani migliore. Mentre passeggio nella natura in questi giorni di freddo e notti gelide, osservo scorgere dalla neve delle margherite con tutto il loro splendore come se freddo e gelo non fossero mai arrivati. E in silenzio, con tutta la loro bellezza, si aprono al cielo come se niente fosse stato. La magia del creato è meravigliosa e noi uomini non ci aggiorniamo della sua immensità. Noi, ai qual è stato dato il dominio della terra, noi prediletti, non ci…    Leggi tutto

Sanità come diritto assoluto non come optional

Dagli ultimi aggiornamenti dell’IPS Indice di Performance Sanitaria, sviluppato dall’Istituto Demoskopika, non possiamo non parlare di un argomento così importante e caro a tutti come la Sanità. Secondo le analisi emerse, circa tredici milioni di italiani hanno rinunciato a curarsi per motivi economici, per le lunghe liste di attesa e per un sistema sanitario inefficiente. Dati confermati anche dal tasso di mortalità che nello scorso anno ha equiparato un totale di decessi simile ad un giorno durante la prima guerra mondiale e ad un giorno della seconda guerra mondiale. Decessi simili, quindi, a dati registrati nei tempi di guerra in…    Leggi tutto

COSI’ MUORE LA DEMOCRAZIA

PREMESSA Quella che segue è una libera traduzione di Indro Montanelli che trae, da uno scritto di Platone, un’immagine incredibilmente veritiera delle odierne distorsioni democratiche e che, noi del Loto, riteniamo dovrebbe indurre a una riflessione di cambiamento che coinvolga la massima parte dell’attuale società civile. COSI’ MUORE LA DEMOCRAZIA Quando la città retta a democrazia si ubriaca di libertà confondendola con la licenza, con l’aiuto di cattivi coppieri costretti a comprarsi l’immunità con dosi sempre massicce d’indulgenza verso ogni sorta di illegalità e di soperchieria; quando questa città si copre di fango accettando di farsi serva di uomini di…    Leggi tutto

“Governanti… ingovernabili”: il paradosso della politica.

Basta andare a leggere i profili di comportamento di ogni politico che ci governa… e si legge l’ingovernabilità dei nostri governanti! Poiché non ci sono regole per controllare la corretta e giustificata assenza dal voto, attività che il cittadino paga al politico in governo, ci troviamo in balia di assenteismo parlamentare. L’articolo del 24 dicembre 2017 su Giornalettismo, sostiene che […] “Con assenza – precisa Openparlamento – si intendono i casi di non partecipazione al voto: sia quello in cui il parlamentare è fisicamente assente (e non in missione) sia quello in cui è presente ma non vota e non…    Leggi tutto

L’educazione ai Valori Umani

Quanto è importante l’educazione? Quanto ci aiuta l’educazione a vivere meglio la nostra vita e soprattutto attraverso l’educazione quanto potremmo essere attivi nel Mondo in cui viviamo? Educare nelle scuole (dal latino Educere “tirar fuori”) è uno dei compiti più importanti che gli insegnanti devono trasmettere ai bambini. Insegnare (dal latino in signare) vuol dire “imprimere un sigillo”, imprimere nella mente e non solo, un approccio propositivo verso la realtà che quotidianamente viviamo e sperimentiamo. Se noi osserviamo con attenzione la scuola moderna, ci porremmo subito una domanda. Cos’è rimasto della vera educazione all’interno della scuola. Più passano gli anni…    Leggi tutto

Violenza sui minori

L’ultima indagine di Interforze del 2016, ha rilevato verità preoccupanti per il mondo dei minori. Sulla stima di violenze subite dai minori, si denota che 5 mila, ossia 15 minori al giorno, in particolare modo di genere femminile, risultano vittime di abusi sessuali. L’articolo di repubblica.it pubblicato il 10 ottobre 2017 afferma: […] “I dati presentati sono allarmanti, fotografano una realtà di violenza continua in cui spesso sono proprio le mura di casa il luogo più pericoloso: sono state ben 1.618 (tre su 10) le vittime di maltrattamento in famiglia , per il 51% femmine, con un incremento del 12%…    Leggi tutto

Yoga e Istruzione

Nell’ambito delle istituzioni scolastiche, il Loto ritiene che il primo vero investimento in una società democratica sia indirizzata sull’individuo, sulla comprensione di sé e la fiducia in se stesso. Fornire allo studente ogni strumento di crescita personale che lo porti ad innalzare il suo livello di consapevolezza rispetto alla sua natura interiore, al suo ruolo nella società e ai valori umani. È quindi importante che all’interno di un programma scolastico culturale e scientifico, siano previsti momenti dedicati alla conoscenza di sé, a come acquisire il controllo dei propri sensi, nonché spazi dedicati all’educazione fisica spiritualmente intesa, come la meditazione, la…    Leggi tutto

Cara energia, ma quanto ci chiedi?

In questi giorni di inizio anno stanno circolando notizie alquanto allarmanti per il consumatore in relazione alle nostre bollette di energia elettrica. Già alla fine del 2017, ci avevano fatto gli auguri di buone feste anticipando l’ informazione dell’aumento del costo della luce di un 5,3%, ed è di questi giorni invece la notizia che i clienti domestici dovranno pagare gli insoluti che le aziende fornitrici di energia non sono in grado di incassare, dai cosiddetti utenti morosi. Notizie vere per il risultato finale al consumatore, ma credo che sia il caso anche sapere la verità di cosa c’è dietro.…    Leggi tutto

LA CRISI DEI VALORI

Spesso si parla di valori, di come debbano fondersi nella nostra vita e nella vita di chi ci governa per far sì che i pensieri e le parole di ognuno possano trasformarsi in azione. È tempo di campagna elettorale e più che mai questo parlare diventa assordante. Si scrivono e si pronunciano milioni di parole all’apparenza risolutrici di una crisi che ci attanaglia ormai da anni. Ogni partito sembra avere la panacea di tutti i mali, ogni politico, usufruendo di una dialettica perfettamente adatta allo scopo, ipnotizza coloro che desiderano ascoltare passivamente piuttosto che essere nell’azione. È il tempo dei…    Leggi tutto